Com. n. 217 - Linee operative per garantire il regolare svolgimento degli esami di Stato 2020-2021

Comunicazione n. 217
Al DSGA
Ai commissari delle prove di Esame di Stato
Agli studenti maturandi e alle lro famiglie
Ai collaboratori scolastici
OGGETTO – Linee operative per garantire il regolare svolgimento degli esami di Stato 2020-2021 (nota mi n. 14 del 21 maggio 2021) e misure precauzionali di contenimento e contrasto del rischio di epidemia di CoVid-19
 
Si comunica che, secondo la Nota MI in oggetto, «per lo svolgimento degli esami di Stato del corrente anno scolastico sono confermate le misure di sicurezza per il contenimento della diffusione del CoVid-19 previste nelle Linee guida del MI del 19 maggio 2020 relative agli esami del precedente anno scolastico 2019-2020, fatto salvo l’eventuale aggiornamento del modello di autodichiarazione da effettuarsi sulla base delle indicazioni delle autorità sanitarie competenti e fatta eccezione per quanto concerne la tipologia di mascherine da adottarsi, che dovranno essere di tipo chirurgico. Non potranno, infatti, essere utilizzate mascherine di comunità ed è altresì sconsigliato, da parte degli studenti, l’utilizzo delle mascherine FFP2 in ragione del parere del CTS espresso nel verbale n. 10 del 21 aprile 2021».
Commissione d’esame
Ciascun componente della commissione convocato per l’espletamento delle procedure per l’esame di stato il giorno dell’insediamento, Lunedì 14 Giugno 2021, alle ore 8,30, all’ingresso a scuola dovrà dichiarare:
− di non trovarsi in presenza di sintomatologia respiratoria o di febbre superiore a 37.5°C nel giorno di avvio delle procedure d’esame e nei tre giorni precedenti;
− di non essere stato in quarantena o isolamento domiciliare negli ultimi 14 giorni;
− di non essere stato a contatto con persone positive, per quanto di sua conoscenza, negli ultimi 14 giorni.
Ciascun componente della commissione consegnerà l’autodichiarazione allegata, con la quale dichiara quanto sopra, sotto la propria responsabilità.
Nel caso in cui una delle tre condizioni si manifesti successivamente alla riunione plenaria, il commissario comunicherà detta situazione al Presidente, per essere sostituito. Nel caso in cui ciò avvenga al Presidente, questi relazionerà all’ufficio territoriale per la sostituzione.
I componenti della commissione, prima di accedere al locale destinato alla prova d’esame, dovranno procedere all’igienizzazione delle mani e dovranno indossare, per l’intera permanenza nei locali della scuola, la mascherina chirurgica in dotazione, il cui ricambio, ad ogni sessione d’esame, è assicurato dalla scuola.
Candidato e accompagnatore
Il candidato potrà accedere all’interno dell’Istituto, con un solo accompagnatore, 15 minuti prima della convocazione e dovrà attendere il proprio turno nell’aula assegnatagli dal personale addetto; dovrà lasciare l’edificio scolastico subito dopo l’espletamento della prova.
All’atto della presentazione a scuola il candidato e l’eventuale accompagnatore attenderanno il proprio turno e dovranno produrre l’autodichiarazione allegata attestante:
− di non trovarsi in presenza di sintomatologia respiratoria o di febbre superiore a 37.5°C nel giorno di espletamento dell’esame e nei tre giorni precedenti;
− di non essere stato in quarantena o isolamento domiciliare negli ultimi 14 giorni;
− di non essere stato a contatto con persone positive, per quanto di loro conoscenza, negli ultimi 14 giorni.
Nel caso in cui per il candidato sussista una delle condizioni soprariportate, lo stesso non dovrà presentarsi per l’effettuazione dell’esame, producendo tempestivamente la relativa certificazione medica al fine di consentire alla commissione la programmazione di una sessione di recupero nelle forme previste dall’ordinanza ministeriale ovvero dalle norme generali vigenti.
Il candidato e l’accompagnatore, prima di accedere al locale destinato alla prova d’esame, dovranno procedere all’igienizzazione delle mani e indossare, per l’intera permanenza nei locali della scuola, una mascherina chirurgica di propria dotazione. Solo nel corso del colloquio il candidato potrà abbassare la mascherina poiché la sua postazione si troverà ad almeno due metri, compreso lo spazio di movimento dalle altre.
Misure di pulizia
È in via preliminare assicurata una pulizia approfondita, ad opera dei collaboratori scolastici, con detergente neutro (PH 6-8) nei locali generali (che non sono stati frequentati da soggetti con infezione da SARS Co2 sospetta o confermata) e ivi compresi androne, corridoi, bagni, e ogni altro ambiente che si prevede di utilizzare. Tale pulizia è una misura sufficiente nel contesto scolastico e non sono richieste ulteriori procedure di disinfezione; nella pulizia approfondita si porrà particolare attenzione alle superfici più toccate quali maniglie e barre delle porte, delle finestre, sedie e braccioli, tavoli/banchi/cattedre, interruttori della luce, corrimano, rubinetti dell’acqua, pulsanti dell’ascensore, distributori automatici di cibi e bevande, ecc. Al termine di ogni sessione di esami (mattutina e, eventualmente, pomeridiana) i collaboratori scolastici effettueranno la pulizia degli elementi utilizzati nell’espletamento delle prove.
La pulizia degli ambienti avverrà secondo le indicazioni contenute nella specifica procedura inclusa nel piano generale di questa scuola.
Il personale non docente, in presenza di spazi comuni con impossibilità di mantenimento del distanziamento, dovrà indossare la mascherina chirurgica.
Organizzazione dei locali scolastici e misure di prevenzione per lo svolgimento dell’esame
Gli alunni e gli accompagnatori accederanno all’interno dell’istituto dall’ingresso principale secondo gli orari di convocazione e sempre mantenendo il distanziamento di un metro.
Sono stati previsti percorsi dedicati di ingresso (dall’ingresso principale su via Gen. C.A. Dalla Chiesa, lato Ercolano) e di uscita dalla scuola (dall’ingresso sul retro della scuola, lato Torre Annunziata). I due accessi saranno chiaramente identificati con opportuna segnaletica di “Ingresso” e “Uscita”, in modo da prevenire il rischio di interferenza tra i flussi in ingresso e in uscita, mantenendo le porte aperte. Per le persone con disabilità motoria sarà conservato l’accesso laterale con la rampa.
In caso di emergenza, permane il piano di evacuazione già previsto, che consente la diversificazione dei percorsi e il rapido deflusso verso l’esterno, in luogo sicuro.
Le aule destinate agli esami sono collocate al primo piano nel corridoio lato Torre A.ta:
aula 15: commissione VII - sezioni M-N;
aula 17: commissione XLVI - sezione B
aula 18: commissione XXX – sezioni A-L
Le aule adiacenti alle aule delle commissioni (rispettivamente aule 14, 16 e 19) sono dedicate all’attesa dell’alunno e dell’accompagnatore coinvolti nel colloquio successivo a quello eventualmente in corso. L’aula 30 è stata scelta per l’eventuale confinamento di persone per le quali possano manifestarsi sintomi durante la permanenza a scuola.
Al corridoio saranno assegnati due collaboratori scolastici che provvederanno a far rispettare le regole di comportamento esposte e igienizzeranno il banco e la sedia destinati ai candidati al termine di ogni colloquio. Il colloquio si svolgerà a porte aperte e nell’aula sarà permessa la sola presenza dei commissari e del candidato; l’accompagnatore seguirà l’esame dallo spazio prospiciente l’ingresso dell’aula d’esame o seduto all’interno dell’aula. Durante il colloquio bisognerà mantenere la distanza di sicurezza e solo il candidato potrà abbassare la mascherina poiché la sua postazione sarà predisposta a non meno di 2 metri, compreso lo spazio di movimento dalle altre.
In ogni aula i banchi sono stati disposti in modo da mantenere le distanze fra docenti (almeno 2 metri) e con il candidato (almeno 2 metri) e con l'accompagnatore (almeno 2 metri).
I dispenser saranno disposti all’ingresso e al 1 piano. Saranno inoltre allocati 3 dispenser, 1 per ogni aula destinata agli esami, e altri in ogni bagno ed in ogni ufficio o altra aula utilizzata.
L’autodichiarazione, che si allega, dovrà essere stampata, compilata e consegnata al personale della scuola all’ingresso; all’esterno della scuola sarà anche possibile trovare copia in forma cartacea.
 
Torre del Greco, 10 giugno 2021
Il dirigente scolastico
Letizia Spagnuolo
Firma autografa sostituita a mezzo stampa
ai sensi dell'art. 3, comma 2, del DLgs. 39/93