Ringraziamenti del Dirigente Scolastico per la Notte Nazionale

Il giorno dopo...

Mi sveglio con ancora tutta l'adrenalina che mi è rimasta dentro.
Ieri è stato semplicemente me ra vi glio so. L'ho letto sui volti di tutti, alunni ed ex alunni, genitori e nonni, professori e collaboratori, ospiti ed autorità presenti; non esagero nel dire che la meraviglia era persino negli occhi dei cine-operatori.
Che dire?
I ringraziamenti si somigliano sempre un po' tutti, ma credetemi se vi dico che, oggi, sono ancora più orgogliosa. Orgogliosa lo è, prima di tutto, la Letizia donna: non amo apparire, chi mi conosce lo sa bene, mi sono ritrovata a farlo per il ruolo che ricopro, ma la mia più grande aspirazione nella vita è sempre stata quella di fare felici le persone, nascosta in una cabina di regia. Ieri eravate tutti felici.
Orgogliosa lo è la dirigente Spagnuolo: nel suo ruolo istituzionale, ha avuto la fortuna di essere a capo di una grande famiglia che, ieri sera, con la presenza, l'entusiasmo, la commozione, la gioia, la consapevolezza di prendere parte ad un grande momento, ha rafforzato non poco la mia autostima. Sì, vi ho visto tutti felici. Con o senza cabina di regia, il mio compito l'ho assolto.
La donna e la dirigente ringraziano dal cuore.